Obbligo di revisione legale per le srl: chi si deve adeguare?

Obbligo revisione legale - Studio Legale Mason & Stone

Fissato al 16 dicembre 2019 il termine ultimo per la nomina del revisore legale

Il decreto legislativo numero 14/2019 ha dato attuazione alla legge numero 155 del 19 ottobre 2017 relativa alla crisi d’impresa e all’insolvenza, con inevitabili risvolti tributari che impongono a molte società di piccole dimensioni l’obbligo di revisione legale.

Il Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza ha abbassato a tutti gli effetti le soglie previste per l’obbligo di revisione legale per le srl e interviene per regolare la mancata nomina dell’organo di controllo, attribuendo ai soci delle srl il potere di denuncia al Tribunale per gravi irregolarità degli amministratori.

Al fine di consentire il normale proseguimento della gestione corrente, è pertanto cruciale identificare rapidamente un partner strutturato e affidabile per la revisione legale dell’azienda.


Quali società hanno l’obbligo di nominare il revisore legale?

L’obbligo di revisione legale prevede un approccio basato sull’analisi del rischio di errore nell’informativa finanziaria e richiede al revisore un significativo lavoro di rilevazione e valutazione del sistema di controllo interno della società.

Secondo il Dl si devono adeguare obbligatoriamente le società srl che superano per due esercizi consecutivi almeno uno di questi parametri:

  • più di 20 dipendenti impiegati
  • un fatturato superiore a 4 milioni di euro
  • un attivo allo stato patrimoniale di 4 milioni di euro
Obbligo-revisione-legale-Studio-Legale-Tributario-Milano-Mason-Stone

Sanzioni per chi non rispetta il termine per l’adeguamento

Le società che non provvederanno alla nomina di un revisore legale entro il 16 dicembre 2019 potranno incorrere in differenti tipi di pena e per l’esattezza:

  • la mancata nomina di un revisore legale può portare a sanzioni fino a 10.329 €
  • la mancata nomina di un revisore può portare alla revoca degli amministratori in carica
  • la mancanza del revisore legale nel tempo può portare allo scioglimento della società
  • la mancanza di nomina di un revisore può comportare l’assegnazione di uno d’ufficio dall’Organismo di Composizione delle Crisi d’Impresa
Obbligo revisione legale - Sanzioni - Mason & Stone

Quali sono i limiti e i vincoli nella scelta del revisore?

Per legge l’attività di revisione legale è riservata agli iscritti nell’elenco dei Revisori Legali presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Il revisore legale o la società di revisione, al momento dell’accettazione dell’incarico, deve garantire condizioni di assoluta indipendenza dalla società soggetta a revisione legale.

Una società non può quindi decidere di nominare il proprio commercialista come revisore contabile perché non possono esistere legami di natura economica, personale o professionale tra il revisore stesso e l’azienda.

Obbligo revisione legale - Limiti revisore- Mason & Stone

Quale sono le tariffe per la revisione legale?

Il corrispettivo per la revisione legale è determinato, in modo da garantire la qualità e l’affidabilità dei lavori, dalle risorse professionali e dal tempo da impiegare nell’incarico avendo specifico riguardo a:

  • dimensione, composizione e rischiosità delle grandezze patrimoniali, economiche e finanziarie del bilancio della società
  • profili di rischio connessi al processo di consolidamento dei dati relativi alle società del gruppo
  • preparazione tecnica e all’esperienza che il lavoro di revisione richiede
  • necessità di assicurare un’adeguata attività di supervisione e di indirizzo

Le competenze legali e amministrative fanno di Mason & Stone uno studio che risponde per approccio e per struttura ai requisiti del revisore legale professionale e flessibile.